fbpx

Contributo economico una tantum a fondo perduto pari a €500

 E’ stato aperto il Bando “PROTEZIONE FAMIGLIA EMERGENZA COVID-19”, che mette a disposizione un contributo economico una tantum a fondo perduto pari a 500 euro per quelle famiglie con figli minori e in difficoltà a causa della pandemia.

Tali risorse sono destinate a nuclei familiari residenti in Lombardia, con figli minori di 18 anni a carico, con un ISEE minore o uguale a 30.000 euro, che abbiano registrato una riduzione dell’attività lavorativa a partire dal 31 gennaio 2020 per una delle tre situazioni sotto specificate:

·   deve fruire di forme di sostegno al reddito (ammortizzatori sociali) in costanza di rapporto di lavoro previste dalla normativa vigente;

·  deve essere in condizione di disoccupazione, a cui è seguita presentazione di DID – Dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro e PSP – Patto di servizio personalizzato;

·  deve essere titolare di una partita IVA individuale attiva (libero professionista o ditta individuale), quale attività prevalente e avere subito un calo di fatturato/corrispettivi pari ad almeno 1/3 nel periodo 1° marzo – 31 ottobre 2020 rispetto al medesimo periodo del 2019. In alternativa, deve aver attivato la partita IVA a partire dal 1° gennaio 2019 (per tali soggetti, infatti, non è richiesto il requisito del calo del fatturato/corrispettivi).

La domanda di contributo potrà essere presentata esclusivamente online attraverso il sistema informativo Bandi On Line, raggiungibile all’indirizzo www.bandi.regione.lombardia.it, digitando “protezione famiglia”. Per l’accesso sarà necessario disporre di SPID oppure CRS/CNS oppure CIE.

In allegato una spiegazione (FAQ) di Regione Lombardia e un Fac-Simile della domanda.

I tempi di presentazione delle domande sono molto ristretti, per la Provincia di Varese, potranno essere inoltrate a partire dal 15 aprile alle ore 10.00 fino al 22 aprile alle ore 12.00.